Pedodonzia

L'odontoiatria infantile ha come obiettivo la prevenzione e il trattamento delle malattie del cavo orale durante l'infanzia e l'adolescenza con lo scopo di assicurare una buona salute della bocca e dei denti nel corso della vita. E' importante motivare da subito i pazienti pediatrici all'igiene orale, insegnando loro le corrette manovre di pulizia e le abitudini alimentari da seguire. I denti dei bambini (denti decidui o da latte) iniziano a formarsi ancora prima della nascita. I primi denti decidui ad erompere in arcata sono gli incisivi inferiori intorno ai 6 mesi di vita. L'eruzione dei denti da latte (20 in totale) si completa intorno ai 3 anni e mezzo d'età. La presenza di piccoli spazi tra questi (diastemi dentali) non deve far preoccupare, anzi gli stessi serviranno a dar alloggio ai futuri denti permanenti, più grandi di quelli decidui. A 6 anni iniziano ad erompere i denti permanenti: i primi a crescere in arcata sono abitualmente i primi molari inferiori che non sostituiscono nessun dente da latte ma nascono dietro all'ultimo di questi da ciascun lato dell'arcata, e gli incisivi inferiori che sostituiscono i corrispettivi decidui. La dentatura permanente si completa intorno ai 12-13 anni d'età, con l'esclusione dei terzi molari o denti del giudizio, che eventualmente eromperanno con la maggiore età o oltre. I denti permanenti si distinguono dai predecessori per un colore lievemente più scuro (non più bianco latte), per la superficie incisale mammellonata (a gobbette, in quanto non ancora appiattita dall'uso) e per le maggiori dimensioni.
La patologia cariosa può interessare anche i denti da latte ed è molto comune in età pediatrica. I denti decidui rivestono un ruolo fondamentale nella corretta crescita dentoscheletrica del bambino per cui è importante curarli ed evitare la loro perdita prematura. Essi infatti mantengono lo spazio in arcata per la corretta eruzione dei denti permanenti, consentono una normale funzione masticatoria e fonetica.
Share by: